Incoming & Outgoing Tour Operator


TOUR CLASSIC  6 GIORNI

 

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

 

1° Giorno - Partenza da Roma per Spoleto, visita della cittadina, pranzo in ristorante.

Spoleto racconta in ogni suo angolo una storia importante. Il cuore del suo centro storico è tagliato dalla celebre Via Flaminia, importantissima arteria della viabilità romana. Proprio di questa dominazione rimangono tracce concrete nel Teatro Romano del I° sec. a.C. e nel suggestivo Arco di Druso, di forme originali. Vi colpirà il continuo sali-scendi delle viuzze medievali sulle quali si affacciano Palazzi del Comune e della Nobiltà Spoletina. Anche a Spoleto, come in altri centri umbri, sono gli edifici religiosi i veri protagonisti della città. Le imponenti basiliche romaniche ed in particolare il Duomo eretto nel XII sec. che appare all’improvviso agli occhi del visitatore, vi lascerà senza parole. Duomo dell’Assunta. Ospita affreschi rinascimentali dei pittori Filippo Lippi e Pintoricchio. Custodisce anche una preziosa icona Bizantina ed una lettera autografa di  S.Francesco d’Assisi.

E proprio un altro gioiello, la Rocca Albornoziana (XIV sec.) della  Spoleto Papale che domina dall’alto l’intero abitato, sembra gridare  a tutti la grandezza storico-artistica di questa città.

Nel pomeriggio proseguimento per Todi, tempo libero, cena e pernottamento a Todi.

 

2° Giorno - Partenza per Perugia, visita guidata della città, Nelle terre di S.Francesco, dove in nome della pace ogni anno parte dalla città la storica marcia verso Assisi, la pietra modellata dalla maestria artistica crea spazi di grande effetto ed un centro storico perfetto esempio dell'architettura medievale. Infatti Perugia,  la città più importante che vanta un cuore antico più di 2000 anni è stata crocevia di scambi e di cultura, nel passato come ora, anche per la storica presenza dell’Università per Stranieri. Durante la sua età d’oro artistica vede sfilare maestri di pittura come Beato Angelico, Piero della Francesca, Gentile da Fabriano, Perugino, Pintoricchio e Raffaello, solo per citarne alcuni. I palazzi dello splendore comunale del XIII-XV sec. e la Cattedrale di S.Lorenzo si contendono la piazza principale in cui spicca l’esempio più alto di scultura duecentesca, la Fontana Maggiore dei maestri Pisani. Il profilo della città ancora scandita dai campanili delle chiese nasconde anche piaceri più terreni, quelli del palato, perché Perugia è anche patria di una delle aziende dolciarie più conosciute al mondo, la Perugina e molto altro ancora…

Proseguimento per il Lago Trasimeno e pranzo in ristorante.

 

Proseguimento per Montepulciano e visita guidata. Borgo tipico sorto sul “Mons Politianus”, deve il suo aspetto odierno non soltanto al Medioevo ma anche al Rinascimento, come vediamo dalle numerose chiese e palazzi realizzati da Antonio da Sangallo e da Michelozzo. Cominciamo la nostra visita ai piedi del borgo, con il santuario della Madonna di San Biagio, poi con il pullman, raggiungiamo una delle due porte d'ingresso al borgo, da dove ha inizio la nostra passeggiata verso Piazza Grande con il Duomo, il Palazzo Comunale e il Palazzo Nobili Tarugi. Cena e pernottamento a Montepulciano.
.

 

 

 

 

 

 

3° Giorno - Partenza per Montalcino, via Pienza e San Quirico. Pranzo in ristorante a Montalcino.Nel pomeriggio visita guidata delle cantine del Brunello. Proseguimento per Siena, cena e pernottamento.

 

4° Giorno - Partenza per Monteriggioni, San Gimignano e Volterra. Pranzo in ristorante a San Gimignano. Cena e pernottamento a Volterra.

 

5° Giorno - Partenza per Castiglione della Pescaia, pranzo in ristorante. Proseguimento per Tuscania, visita libera, cena e pernottamento a Tuscania.

 

6° Giorno - Partenza per Viterbo, visita libera e proseguimento per Orvieto. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Orvieto.La città etrusca dell’Umbria per eccellenza è un vero capolavoro. L’abitato è edificato sopra un suggestivo masso di tufo di origine vulcanica  domina dall’alto uno scenario naturale fatto di vigneti. Da non perdere in ogni suo angolo, in particolare il gotico Duomo è uno degli edifici religiosi più maestosi dell’arte italiana Medioevale e con i suoi quattro secoli di lavori ha visto la partecipazione di artisti del calibro di Arnolfo di Cambio, Lorenzo Maitani, Beato Angelico, Luca Signorelli e Gentile da Fabriano. E poi torri, palazzi Papali e dello splendore  comunale.

Orvieto nasconde un segreto….è la città sotterranea fatta di gallerie, pozzi e cantine scavate nella roccia tufacea attraverso i secoli che la rende unica e speciale. In serata rientro a Roma.

 

Richiedi il preventivo per questo tour: info@nextbusinesstravel.com