Incoming & Outgoing Tour Operator


Le terme di Caracalla e i suoi Sotterranei

Appuntamento: davanti alla biglietteria dell’area archeologica, viale delle Terme di Caracalla 52 
In caso di maltempo: visita rimandata

Visiteremo l’eccezionale complesso delle Thermae Antoninianae, meglio conosciute come Terme di Caracalla, dal soprannome dell’imperatore che le inaugurò nel 216 d.C.
Si tratta di uno dei più grandi e meglio conservati impianti termali dell’antichità giunti fino a noi, la cui funzione non era solamente quella del bagno, lo sport e la cura del corpo, ma anche uno splendido luogo per il passeggio e per lo studio. 
Dopo aver attraversato gli ambienti principali di questo spettacolare centro benessere romano, dalle palestre alle sale del calidarium e del tepidarium, fino ad arrivare agli ambienti per i bagni freddi ed addirittura ad una piscina olimpionica, avremo la possibilità di scoprire i sotterranei di servizio dell’edificio, la parte certamente meno nota del complesso in quanto aperta al pubblico solo recentemente.
Si trattava di un dedalo di gallerie e cunicoli posti a diverse quote che correvano sotto buona parte dell’edificio. Dal tratto di galleria attualmente accessibile scopriremo il funzionamento dell’incredibile macchina organizzativa delle terme di Caracalla, dove la vita frenetica del personale addetto proseguiva senza sosta negli ambienti semibui dei sotterranei, senza creare alcun tipo di intralcio o interferenza con le attività che svolgevano i bagnanti in superficie, a poca distanza dalle loro teste.